01 - Tasto Atellano

Il Castello di Luzzano e La Vigna di Leonardo sono legati a doppio filo grazie alla famiglia degli Atellani, di cui il castello era una volta un feudo, e al restauro novecentesco del nostro anfitrione Piero Portaluppi.
Una storia di affinità elettive che si ripete nella creazione del “Tasto Atellano”, la Malvasia Aromatica di Leonardo da Vinci.

Il Castello di Luzzano è un’azienda vitivinicola storica, posta tra l’Oltrepo Pavese e il Piacentino. Giovannella Fugazza, attuale proprietaria, ha riservato un posto privilegiato al vitigno tipico della zona: la Malvasia Aromatica. Da queste uve nascono i due vini del Tasto Atellano. Proprio in queste terre, nel XVI secolo, possedeva un feudo la Famiglia degli Atellani, proprietaria della Casa degli Atellani a Milano, nel cui giardino si può visitare l’Orto di Leonardo con la Vigna ripiantata a Malvasia. La casa degli Atellani, proprietà dell’architetto Portaluppi, fu da lui attentamente restaurata negli anni ‘40. Negli stessi anni la famiglia Fugazza affidò al Portaluppi il restauro del Castello di Luzzano, che la trasformò in una residenza moderna piena di fascino.

Colli Piacentini Malvasia, 2016. Da uve Malvasia di Candia Aromatica. Corpo morbido ed elegante. Profumo intenso di fiori con note agrumate.

Colli Piacentini Malvasia, vino frizzante secco, 2016. Da uve Malvasia di Candia Aromatica. Naso fiorito e intrigante. Gusto fresco con attraenti note agrumate.

Colli piacentini Malvasia, 2016. Da uve Malvasia di Candia Aromatica. Corpo morbido ed elegante. Profumo intenso di fiori con note agrumate.

Colli Piacentini Malvasia, vino frizzante secco, 2016. Da uve Malvasia di Candia Aromatica. Naso fiorito e intrigante. Gusto fresco con attraenti note agrumate.